Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Mercoledì 13 Novembre 2019
Salta i link dei menu
Versioni alternative: Solo testo - Alta visibilità
     Mappa del sito
Home Frecce Avvisi per selezioni

Interventi in favore dell’apicoltura

Autore: Amministratore.
Data prima pubblicazione: Martedì, 08 Gennaio 2013, Ore: 11:55:11
Data ultima modifica: Mercoledì, 24 Aprile 2013, Ore: 12:15:45
Area tematica: Agricoltura
Data scadenza: 02-04-2013
Tipologia: assegnazione di contributi
Descrizione:
La storia
Le prime rudimentali arnie costruite dall'uomo risalgono al neolitico (circa 7 - 8000 anni fa) e già tremila anni prima di Cristo troviamo in Egitto apicoltori che si spostano lungo il Nilo per seguire con le proprie arnie la fioritura delle piante; uno dei primi esempi del nomadismo in apicoltura!
In ittito, lingua indoeuropea del gruppo anatolico (circa 4000 anni fa) si parla per la prima volta di melit termine dal quale deriva la parola “miele”
Ai Romani che utilizzarono grandemente il miele come dolcificante e medicinale si deve l’invenzione degli alveari, che poco si discostavano dagli attuali.

Oggi
A partire dalla seconda metà degli anni ’70 si è registrato un aumento dell’attività apistica; oggi, nel generale "ritorno alla natura" anche il miele riscontra una crescente attenzione nel consumatore.
Il rinnovato interesse per l’apicoltura ed il miele è particolarmente sentito nella nostra Provincia, che con le sue aziende, in numero di circa 400, è la terza produttrice in Piemonte; per questo l’assessorato all’agricoltura provinciale si è impegnato nell’apertura di un bando per l’agevolazione dell’acquisto di arnie idonee ad una razionale lotta alla Varroa, un parassita delle api che ha costituito, nell’ultimo ventennio, un flagello per tutta l’apicoltura.

Interventi
Sono previsti interventi sulle seguenti fonti normative;
- Regolamento CE 1234/2007 del Consiglio del 22 ottobre 2007 - Programma regionale anno 2012/2013 - Attuazione dell’azione B3) “Azioni di lotta alla varroasi”; su questo strumento normativo sono previsti contributi nella misura del 60% della spesa ammessa, pari a 80€/arnia,  per l'acquisto di arnie idonee alla lotta contro la varroa.

Per poter accedere al contributo è necessario acquistare un numero minimo di arnie pari a 20 fino a un numero massimo pari a 40 arnie; il termine per la presentazione delle domande scadrà il 2 aprile p.v. Potranno accedere ai benefici solo i produttori che conducono almeno 52 alveari, rilevati dall’ultimo censimento apistico.
In allegato il bando

Contatti:
Giuseppina Daffunchio: 0131/304418
Mauro Minetti: 0131/304479


Con determinazione DDPA6 – 220 – 2013 del 22/04/13, è stata approvata la graduatoria delle domande presentate sul bando provinciale, scaduto in data 02/04/2013, per la concessione di contributi in favore di apicoltori che acquistano arnie idonee alla lotta alla Varroasi.

Le domande verranno istruite ed ammesse a finanziamento in base all’ordine definito dalla graduatoria fino alla concorrenza delle risorse disponibili.

Nel file allegato è consultabile la graduatoria definitiva.

Per informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti referenti:

Dr. ssa Giuseppina Daffunchio – tel. 0131/304418
e-mail: giuseppina.daffunchio@provincia.alessandria.it;

Dr. Mauro Minetti – tel. 0131/304479
e-mail: mauro.minetti@provincia.alessandria.it.

Documenti
Icona pdf Bando (file pdf 138.29 kb scaricato 222 volte)
Icona word Modello di domanda formato doc (file doc 73 kb scaricato 162 volte)
Icona pdf Modello di domanda formato pdf (file pdf 26.54 kb scaricato 156 volte)
Icona pdf Determina approvazione graduatoria (file pdf 31.33 kb scaricato 161 volte)
Icona pdf Graduatoria (file pdf 8.72 kb scaricato 189 volte)