Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e San Salvatore
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 546427
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO BRUGGI - MONTE CHIAPPO

116

Zona
Settore 1 - Tortona e la Val Curone

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 323.06 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 7.22 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 11 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 48.98 kb)

 Si percorre la provinciale SP100 della Val Curone, fino al km 30+500, svoltando poi a sinistra sulla SP113 (Salogni – Bruggi); oltrepassate le frazioni di Montecapraro e Salogni si giunge alla frazione di Bruggi, dove si parcheggia l’auto nei pressi della chiesa.
 
Il percorso parte dalla piccola area attrezzata posta nei pressi del cimitero di Bruggi (1004 m), percorre pochi metri su asfalto passando davanti alla chiesa e svolta a destra immettendosi su una larga carrozzabile sterrata che corre parallela al corso del torrente Curone; il cammino prosegue in leggera salita fino ad un bivio ove tiene la destra e dove si trova una bacheca con la descrizione del sentiero.
La carrareccia arriva ad un ponticello sul torrente, ove si trova la sorgente Cisù e poi prosegue risalendo il versante all’interno del bosco; giunto in corrispondenza di una cappelletta votiva, il  sentiero piega a sinistra e si inoltra in una bella faggeta, passando accanto al corso del torrente e ad alcune vasche dell’acquedotto. Dopo aver guadato il rio del Lago, il sentiero prende a salire il versante con alcune irte rampe.
All’altezza di uno slargo il sentiero svolta a destra, attraversa un breve tratto che tende ad essere invaso dalla vegetazione arbustiva e si immerge all’interno di una esteso bosco di faggio (Fagus sylvatica) attraversato dal Rio del Lago, piccolo tributario del torrente Curone.
Queste estese faggete ricoprono uniformemente i versanti di questa parte del territorio appenninico alle pendici del Monte Chiappo e sono attraversate da tutti quei piccoli rii che costituiscono il bacino idrico del torrente Curone.
Con un andamento tortuoso il percorso giunge all’uscita della faggeta, oltrepassa un’altra piccola sorgente e sbuca sui prati sommitali; da qui il sentiero tiene la sinistra e, seguendo i picchetti segnavia, continua in leggera salita fino ad una svolta a destra che porta in direzione del Monte Prenardo e al crinale, dove si trova il bivio con i sentieri 108 e 200, provenienti da ovest.
Questo punto della dorsale montuosa che divide la Val Curone dalla Val Borbera è un eccezionale punto panoramico che permette di osservare un vastissimo territorio includendo ad ovest la cima del Monte Prenardo e la cima del Monte Ebro, ad est il Monte Chiappo e in secondo piano il Monte Lesima.
Seguendo il crinale a sinistra, in circa 15 minuti il sentiero raggiunge la cima del Monte Chiappo (1700 m) con l’ inconfondibile statua di San Giuseppe e il rifugio escursionistico; su tale vetta si incontrano i confini di Piemonte, Lombardia ed Emilia.
 


Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
4,96 km

Tempo
2 Ore 15 Minuti

Allegato 1: La chiesa di Bruggi (1004 m)
La chiesa di Bruggi (1004 m)

Allegato 2: La partenza del sentiero
La partenza del sentiero

Allegato 3: Il ponticello sul Curone
Il ponticello sul Curone

Allegato 4: Ingresso nella faggeta
Ingresso nella faggeta

Allegato 5: Il guado sul Rio del Lago
Il guado sul Rio del Lago

Allegato 6: Il rio tra i faggi
Il rio tra i faggi

Allegato 7: Panorama sull’alta Val Curone
Panorama sull’alta Val Curone

Allegato 8: Arrivo sul crinale
Arrivo sul crinale

Allegato 9: La salita verso la meta
La salita verso la meta

Allegato 10: La statua di San Giuseppe sul Monte Chiappo (mt. 1700)
La statua di San Giuseppe sul Monte Chiappo (mt. 1700)

Allegato 11: ll rifugio nei pressi della vetta
ll rifugio nei pressi della vetta