Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 506564
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO ANELLO DEL MONTE BRIENZONE

153

Zona
Settore 1 - Tortona e la Val Curone

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 682.03 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 7.92 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 22.29 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 101.9 kb)

L’Associazione “Pellizza da Volpedo”, nell’ambito di un progetto di valorizzazione dei luoghi legati alla vita e alle opere del pittore, ha realizzato il Comprensorio Escursionistico denominato “I Percorsi Pellizziani”, che si snoda sul territorio dei comuni di Volpedo, Monleale, Montemarzino e Berzano di Tortona e comprende i seguenti sentieri:
- 150 “La Montà di Bogino”
- 152 “Il sentiero del Sole”
- 153 “Anello del Monte Brienzone”
- 154 “Intorno al Poggio di Monleale”
 
Il sentiero 153 parte nel centro storico del paese, dove l’artista realizzò alcune delle sue opere, e compie un giro ad anello tra i campi coltivati, i frutteti e i boschi che ricoprono le pendici del Monte Brienzone o Poggio di Volpedo.
 
Si risale la provinciale SP100 della Val Curone fino al paese di Volpedo, borgo dalla antica storia, oggi rinomato per i prodotti ortofrutticoli.
 
(per maggiori informazioni www.pellizza.it ).
 
Il percorso parte dalla piazzetta Quarto Stato (182m), dove l’artista dipinse la sua opera più famosa, prende Via Abbiati e svolta subito a sinistra in Via della Pieve, che conduce alla millenaria Pieve Romanica di San Pietro Apostolo; aggirata la splendida chiesetta il cammino prosegue in via Cornaggia, svolta poi a sinistra per giungere dopo pochi metri alla Casa e Studio di Pellizza (per informazioni e visite www.pellizza.it ).
L’itinerario prosegue sulla provinciale in direzione Casalnoceto e dopo pochi metri prende la deviazione a destra, dove un pannello ricorda che in tale luogo Pellizza dipinse uno dei suoi quadri; superato il cimitero, il cammino tiene la destra al bivio, prosegue su strada inghiaiata tra campi e frutteti, fino a giungere al bivio successivo dove tiene lo sterrato a sinistra.
Il percorso giunge in breve al piccolo Santuario della Madonna della Fogliata (205m), posizionato in luogo ameno, nel territorio del comune di Casalnoceto, frequentato da ragazzo da San Luigi Orione e oggi visitato dai devoti dei paesi limitrofi; nei pressi della chiesetta è presente un’area di sosta.
Il cammino prosegue sulla carrozzabile inghiaiata in direzione sud tra prati e vigneti, transita per un breve tratto su asfalto e, nei pressi di una curva, prosegue diritto sul sentiero per sbucare sulla provinciale SP 104, ove svolta a sinistra; al bivio successivo il percorso prende a destra in direzione Cà Barbieri – Cascinetta.
Superata la prima frazione il cammino arriva nei pressi della Cascinetta; al tornante il percorso lascia l’asfalto prendendo lo sterrato a sinistra (tenendo invece la strada asfaltata è possibile prendere il sentiero 150 che transita a pochi metri di distanza dal 153); la carrareccia prosegue nel bosco, risalendo il versante nord del Monte Brienzone, detto anche Poggio di Volpedo (479 m) e sbuca poi su una carrozzabile sterrata dove gira a destra (da questo punto è possibile ammirare una bella veduta panoramica sul crinale appenninico che va dal Giarolo al Chiappo e sulle colline circostanti, dominate dal castello di Pozzol Groppo).
Il cammino prosegue sulla carrozzabile e, nei pressi di una curva prosegue diritto sul sentiero che scende lungo il declivio fino alla sottostante strada inghiaiata, dove gira a destra; il percorso prosegue nel bosco sulla carrozzabile che diviene poi sterrata e arriva infine alla borgata Rovereto.
Dalla piccola frazione l’itinerario scende su asfalto verso Volpedo, sovrapponendosi dapprima al sentiero 102 per un breve tratto e poco dopo al sentiero 150 che ritorna in paese, alla Piazza Quarto Stato.


Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
9,73 km

Tempo
3 Ore


Icona pdf Scarica il pieghevole (file pdf 3.86 Mb)

Allegato 1: Scorcio della Piazza Quarto Stato
Scorcio della Piazza Quarto Stato

Allegato 2: La Pieve Romanica
La Pieve Romanica

Allegato 3: La casa di Giuseppe Pellizza
La casa di Giuseppe Pellizza

Allegato 4: Lo studio del pittore
Lo studio del pittore

Allegato 5: Tratto del percorso con la riproduzione di un dipinto
Tratto del percorso con la riproduzione di un dipinto

Allegato 6: La carrareccia tra campi e vigneti
La carrareccia tra campi e vigneti

Allegato 7: Veduta del Monte Brienzone
Veduta del Monte Brienzone

Allegato 8: Il Santuario della Fogliata
Il Santuario della Fogliata

Allegato 9: La chiesetta campestre con area di sosta
La chiesetta campestre con area di sosta

Allegato 10: Un tratto del percorso
Un tratto del percorso

Allegato 11: Passaggio nel bosco
Passaggio nel bosco

Allegato 12: Panorama dal sentiero
Panorama dal sentiero

Allegato 13: Veduta sulla Val Curone dalle pendici del Brienzone
Veduta sulla Val Curone dalle pendici del Brienzone

Allegato 14: Ritorno a Volpedo
Ritorno a Volpedo