Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e San Salvatore
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 547817
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO DEL GEOSITO

490 - 490a

Zona
Settore 4 - Alto Ovadese

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 605.87 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 7.17 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 5.34 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 19.69 kb)

Breve percorso che consente di ammirare un interessante sito geologico.
In auto si risale la Val Lemme mediante la provinciale SP 160, fino a giungere al paese di Carrosio, dove si parcheggia nel piazzale di fronte alla chiesa parrocchiale.
 
Dalla Piazza intitolata a Don Levrero, parroco del paese alla fine del secolo scorso, il percorso segue il tracciato del sentiero 490, prendendo la via che costeggia la chiesa e scende verso il Lemme; superato il ponte sul torrente, il cammino prosegue sulla stretta strada asfaltata che arriva alla cascina Rocchetta, proseguendo poi sulla carrareccia che piega sulla sinistra, allontanandosi dal corso d’acqua.
Superati alcuni affioramenti calanchivi, il percorso giunge al bivio dove lascia il sentiero 490 e prende la variante 490A che svolta a sinistra sulla mulattiera che risale il versante.
Il cammino prosegue sul sentiero che si snoda tra la vegetazione, supera un paio di tornanti e giunge al geosito, dove è posizionata una bacheca informativa sulle importanti caratteristiche dell’area: si tratta di un GSSP (Global Stratigraphic Section and Point), affioramento roccioso di alcune località nel mondo, all’interno del quale è possibile stabilire e datare con precisione un limite fra due età geologiche (per maggiori informazioni http://sgi1.isprambiente.it/geositiweb/gssp/carrosio.htm).
Dalla posizione panoramica si gode di una ottima veduta del sito e si può altresì apprezzare un bello scorcio panoramico su Carrosio e la valle del Lemme.


Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
1,70 km

Tempo
0 Ore 30 Minuti

Allegato 1: Piazza Don Levrero
Piazza Don Levrero

Allegato 2: Inizio del percorso
Inizio del percorso

Allegato 3: Il ponte sul Lemme
Il ponte sul Lemme

Allegato 4: Veduta di Carrosio e del torrente Lemme
Veduta di Carrosio e del torrente Lemme

Allegato 5: Un tratto del percorso
Un tratto del percorso

Allegato 6: Panorama verso il Geosito
Panorama verso il Geosito

Allegato 7: Il bivio dei sentieri 490 e 490A
Il bivio dei sentieri 490 e 490A

Allegato 8: La salita sui calanchi
La salita sui calanchi

Allegato 9: Veduta di Carrosio
Veduta di Carrosio

Allegato 10: Arrivo alla meta
Arrivo alla meta

Allegato 11: Il Geosito
Il Geosito

Allegato 12: Particolare del sito
Particolare del sito