Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 514401
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO CASCINA FOI - LAGO BRUNO

408

Zona
Settore 4 - Alto Ovadese

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 1.79 Mb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 12.38 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 16.36 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 63.47 kb)

Si segue la strada provinciale SP 165 che attraversa il territorio del Parco “Capanne di Marcarolo”, fino a trovare sulla destra l’area attrezzata “I Foi” (mt. 770); pochi metri prima del km. 18 si trova sulla sinistra un ampio piazzale dove si può parcheggiare l’auto.

Si imbocca la stradina che nei primi metri corre parallela alla provinciale per poi piegare sulla sinistra; in questo primo tratto non è presente segnaletica; il primo segnavia lo incontriamo su un pino dopo circa 200 metri; al bivio successivo si tiene la strada a sinistra in leggera salita e si prosegue sulla carrabile che attraversa boschi di faggio (Fagus selvatica) e sorbo montano (Sorbus aria), alternati a pino nero (Pinus nigra) e ginepro (Juniperus communis), oltre a sporadici esemplari di agrifoglio (Ilex aquifolium).

La segnaletica come detto è molto scarsa in questo primo tratto ma è sufficiente seguire la pista forestale che con ampi tornanti attraversa zone boscate ed altre più aperte ammirando l’imponente profilo del Tobbio che ci accompagna durante il cammino.

Si incontra poi un secondo bivio dove bisogna tenere la strada principale in piano a destra, tralasciando quella di sinistra in discesa e si prosegue tra freschi boschi dominati dal castagno (Castanea sativa) e dal nocciolo (Corylus avellana), giungendo alla cascina denominata “Gli Alberghi” (mt. 650); da qui in avanti il sentiero si presenta ben segnalato e dopo un primo tratto caratterizzato da alcuni splendidi faggi si prosegue in un ambiente più aperto con sporadici pini e aree erbose alternati ad affioramenti rocciosi.

Dopo circa mezz’ora si incrocia sulla destra il sentiero 410 proveniente da Capanne Superiori; si tiene la sinistra e in pochi minuti si giunge al Lago Bruno (mt.660).



Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
6,06 km

Tempo
1 Ora 45 Minuti


Icona pdf Scarica il pieghevole (file pdf 1.24 Mb)

Allegato 1: L’imbocco del sentiero al km. 18 della SP 165
L’imbocco del sentiero al km. 18 della SP 165

Allegato 2: Il primo tratto del percorso
Il primo tratto del percorso

Allegato 3: Veduta del Monte Tobbio
Veduta del Monte Tobbio

Allegato 4: Il sentiero attraversa un bosco di castagno
Il sentiero attraversa un bosco di castagno

Allegato 5: Particolare della Cascina Alberghi
Particolare della Cascina Alberghi

Allegato 6: Faggi nei pressi della Cascina Alberghi
Faggi nei pressi della Cascina Alberghi

Allegato 7: Un tratto del sentiero
Un tratto del sentiero

Allegato 8: Panorama sulla valle del Gorzente
Panorama sulla valle del Gorzente

Allegato 9: Natura incontaminata
Natura incontaminata

Allegato 10: La diga
La diga

Allegato 11: Arrivo al lago
Arrivo al lago

Allegato 12: Il Lago Bruno
Il Lago Bruno

Allegato 13: Uno scorcio del lago
Uno scorcio del lago

Allegato 14: Il termine del sentiero nei pressi del lago
Il termine del sentiero nei pressi del lago