Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 514401
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO LA STRADA DI NAPOLEONE

607

Zona
Settore 6 - Valenza e le sue colline

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 990.87 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 39.13 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 153.97 kb)

Itinerario lungo e con un’alta percentuale di asfalto nel secondo tratto, adatto, come altri sentieri del settore 6, all’utilizzo in mountain bike; in alternativa chi desidera un percorso più breve può fermarsi al Bric Montalbano che offre una splendida veduta panoramica.

Percorsa la strada provinciale SP 80 si arriva all’abitato di Rivarone e in corrispondenza del km. 11 si trovano le indicazioni per l’approdo fluviale e il fiume Tanaro; a 100 metri si trova un piazzale ove si può parcheggiare l’auto. Giunti nei pressi del Tanaro, il sentiero svolta sulla destra e si inoltra tra grandi pioppeti e campi coltivati, proseguendo in piano per circa 2 chilometri, fino a piegare sulla destra, risalendo verso la Cappella Mora.

Sbucati sulla strada provinciale si svolta a sinistra, percorrendo l’asfalto in direzione di Montecastello, apprezzando la bella veduta panoramica a sinistra e, sulla destra, gli splendidi colori delle colline che ricordano i paesaggi della Toscana.

Giunti all’incrocio dove la provinciale si interseca con la deviazione per la frazione Fiondi, si prosegue diritto su asfalto per altri 200 metri fino a giungere ad un altro crocevia dove si continua diritto su una stradina inghiaiata che gira intorno al parco di Villa Garrone, regalandoci una bella veduta del castello di Montecastello.

La strada sterrata prosegue tra campi e filari alberati, risalendo dolcemente verso il Bric Montalbano, da dove, nelle giornate limpide, si può godere di una fantastica veduta a 360° sulla pianura sottostante, sui rilievi dell’Appennino e su parte dell’arco alpino.

Oltrepassata un’antenna con ripetitori, si prosegue in costa su ampia strada inghiaiata, incontrando sia a sinistra che a destra le diramazioni di altri sentieri del settore 6; proseguendo diritto si giunge ad attraversare la strada asfaltata in località Dazio; continuando in costa su sterrato il percorso offre un’altra bella veduta della città di Alessandria; lasciata sulla destra la deviazione in discesa di strada Pattona si tiene la sinistra, in direzione del Bric dell’Olio, ove sono presenti altri ripetitori, fino a sbucare sulla strada provinciale SP 79, in prossimità di una grande quercia. Si prosegue sulla provinciale sulla sinistra per pochi metri e quindi si tiene la stradina asfaltata che piega sulla destra in leggera salita, attraversando una zona con antichi cascinali splendidamente ristrutturati; lasciata sulla sinistra la deviazione di strada della Manza si arriva a incrociare l’ex statale 494 in località Colla di Valenza.

Svoltati a destra sulla statale, dopo 100 metri si gira a sinistra in direzione del centro religioso di Betania, proseguendo su asfalto fino ad arrivare in prossimità del Bric del Pero, ove di fronte all’ingresso di una villa si prende il piccolo sentiero sulla sinistra che scende in un boschetto; al successivo bivio tenere la destra, trascurando la deviazione in discesa a sinistra; qui il percorso risulta meno agevole a causa di alcuni piccoli smottamenti e della vegetazione che sta invadendo il sentiero.

Proseguendo in costa su strada sterrata si incontrano altre diramazioni di sentieri a destra che si trascurano, arrivando poi sull’asfalto di strada Astigliano, ove si prosegue diritto in direzione del Golf Club “La Serra”, sempre su strada asfaltata, finchè, giunti all’ingresso del Club, si prende lo sterrato a sinistra fino a intravedere a destra la frazione di Frescondino.

Si continua diritto su strada che torna ad essere asfaltata; al successivo bivio si tiene la sinistra e si dopo circa 1 chilometro si trova sulla destra la deviazione per il Santuario della Madonna del Pozzo; passati davanti al Santuario si attraversa il prato e in prossimità di una pila in mattoni e di un cippo che ricorda un socio del CAI scomparso, si prende la stradina in discesa fino alla sbarra, dove si risale a sinistra. Giunti sulla strada provinciale SP 64 si svolta ancora sinistra verso il paese di S. Salvatore, prendendo infine sulla destra e, seguendo le indicazioni, si giunge in breve alla Torre, punto di arrivo del percorso.



Difficoltà
Turistico

Lunghezza
17,06 km

Tempo
4 Ore


Icona pdf Scarica il pieghevole (file pdf 2.47 Mb)

Allegato 1: L’imbocco del sentiero
L’imbocco del sentiero

Allegato 2: L’approdo fluviale sul Tanaro
L’approdo fluviale sul Tanaro

Allegato 3: Veduta del Tanaro
Veduta del Tanaro

Allegato 4: Il sentiero attraversa i pioppeti
Il sentiero attraversa i pioppeti

Allegato 5: Un tratto del percorso
Un tratto del percorso

Allegato 6: La Cappella Mora
La Cappella Mora

Allegato 7: Veduta panoramica
Veduta panoramica

Allegato 8: I colori delle colline
I colori delle colline

Allegato 9: Veduta di Montecastello
Veduta di Montecastello

Allegato 10: Un tratto del sentiero
Un tratto del sentiero

Allegato 11: Il percorso nei pressi della Colla di Valenza
Il percorso nei pressi della Colla di Valenza

Allegato 12: La zona nei pressi del Bric del Pero
La zona nei pressi del Bric del Pero

Allegato 13: Il percorso verso S. Salvatore
Il percorso verso S. Salvatore

Allegato 14: Il sentiero nei pressi della frazione di Frescondino
Il sentiero nei pressi della frazione di Frescondino

Allegato 15: Il Santuario della Madonna del Pozzo
Il Santuario della Madonna del Pozzo

Allegato 16: L’arrivo alla Torre
L’arrivo alla Torre

Allegato 17: La Torre di S. Salvatore
La Torre di S. Salvatore