Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 500639
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO CAPANNE SUPERIORI - COSTA LAVEZZARA

409

Zona
Settore 4 - Alto Ovadese

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 92.72 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 10.39 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 13.45 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 47.31 kb)

Attraversato il territorio del Parco “Capanne di Marcarolo” seguendo la strada provinciale SP 165 si oltrepassa la frazione di Capanne, si svolta a sinistra al bivio (direzione Piani di Praglia) e dopo un chilometro si giunge alla Cappella dell’Assunta, nei pressi di Capanne Superiori, dove si può parcheggiare l’auto.

Il sentiero parte dalla Cappella e nella prima parte ricalca quello che conduce al Lago Bruno, seguendo la stradina asfaltata a sinistra; superato in nucleo di Capanne Superiori, posto in uno splendido contesto panoramico, tra ampi prati da sfalcio e piccoli boschetti, si prosegue su una carrozzabile in direzione delle cascine Porassa e Menta, attraversando un fresco tratto boschivo con presenza di castagno (Castanea sativa), nocciolo (Corylus avellana) e acero di monte (Acer pseudoplatanus).

Terminata la carrareccia il sentiero si inoltra in una zona più aperta dominata da pino nero (Pinus nigra), pino marittimo (Pinus pinaster) e sorbo montano (Sorbus aria) che si alternano a fasce erbose e affioramenti rocciosi, giungendo infine ad un crocevia; tralasciata la traccia che prosegue diritta verso il Lago Bruno, si svolta a  sinistra, risalendo fra rocce e pendii erbosi tra i quali si notano numerosi esemplari di carlina (Carlina acaulis).

Giunti poco sotto la cresta si sbuca su un’ampia carrareccia ove si svolta a destra per poi piegare dopo pochi metri a sinistra, giungendo sulla linea spartiacque; si svolta a sinistra, seguendo la linea di cresta, tra piante di faggio (Fagus selvatica) contorte dal vento e tratti rocciosi.  

Si prosegue sulla cresta in lieve salita, fino a raggiungere la sommità di Costa Lavezzara (mt. 1091), punto di arrivo del percorso, dalla quale si gode di una bella veduta panoramica di tutta la zona di Capanne di Marcarolo e dei monti circostanti.



Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
4,32 km

Tempo
1 Ora 30 Minuti


Icona pdf Scarica il pieghevole (file pdf 410.68 kb)

Allegato 1: La Cappella dell’Assunta, punto di partenza dell’itinerario
La Cappella dell’Assunta, punto di partenza dell’itinerario

Allegato 2: Panorama a Capanne Superiori
Panorama a Capanne Superiori

Allegato 3: La strada verso la Cascina Menta
La strada verso la Cascina Menta

Allegato 4: Il sentiero attraversa il bosco
Il sentiero attraversa il bosco

Allegato 5: La deviazione verso Costa Lavezzara
La deviazione verso Costa Lavezzara

Allegato 6: Un tratto del percorso
Un tratto del percorso

Allegato 7: La linea di cresta
La linea di cresta

Allegato 8: Il crinale battuto dal vento
Il crinale battuto dal vento

Allegato 9: Arrivo alla meta
Arrivo alla meta

Allegato 10: La sommità di Costa Lavezzara
La sommità di Costa Lavezzara

Allegato 11: Panorama verso Capanne Superiori
Panorama verso Capanne Superiori