Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 514336
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO GRONDONA - PERSI

273

Zona
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 456.13 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file GIF 12.06 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 13.07 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 52.43 kb)

Giunti a Grondona (mt. 303) seguendo la strada provinciale SP 144, si arriva al km. 13,700, dove sulla sinistra troviamo le indicazioni del sentiero (poco più avanti si trova una deviazione sulla destra, dove è possibile parcheggiare l’auto).
 
Il sentiero sale deciso dalla strada provinciale verso la Torre, ultima testimonianza del castello che sovrastava il paese e che crollò nel 1934 sulle case sottostanti portando morte e distruzione; con ampi tornanti tra i pini si passa nelle vicinanze della torre, da dove si apprezzano scorci panoramici su Grondona e sulla valle Spinti.
Si prosegue attraverso boschetti di roverella (Quercus pubescens) e carpino nero (Ostrya carpinifolia), accompagnati dal ginepro (Juniperus communis) e dalla ginestra (Spartium junceum).  
 
Proseguendo in piano tra esemplari di castagno (Castanea sativa) e orniello (Fraxinus ornus) si arriva in vista della borgata di Sezzella, che conserva alcune case in pietra e, svoltato a destra nei pressi della chiesetta, si prosegue su una carrabile tra boschetti e piccole radure dove è facile incontrare i daini che vivono in quest’area.
Lasciata sulla destra la deviazione per la variante 273a, si tiene la sinistra, sempre seguendo il segnavia 273 che attraverso il bosco porta in breve ad un passo, dove si incrocia il sentiero 275 (Vignole Borbera – Roccaforte Ligure); valicato il passo, il sentiero inizia a scendere verso la Val Borbera tra boschi di ciliegio (Prunus avium) e robinia (Robinia pseudoacacia).
Proseguendo in discesa si arriva alla frazione di Cerreto Ratti e, continuando su strada asfaltata, si giunge al Torrente Borbera che si attraversa su una passerella pedonale, giungendo infine alla frazione di Persi (mt.310), punto di arrivo del percorso.


Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
4,84 km

Tempo
1 Ora 45 Minuti


Icona pdf Scarica il pieghevole (file pdf 757.37 kb)

Allegato 1: L’imbocco del sentiero
L’imbocco del sentiero

Allegato 2: Veduta di Grondona
Veduta di Grondona

Allegato 3: La Torre
La Torre

Allegato 4: Un tratto del percorso
Un tratto del percorso

Allegato 5: Verso Sezzella
Verso Sezzella

Allegato 6: Costruzione in pietra nei pressi di Sezzella
Costruzione in pietra nei pressi di Sezzella

Allegato 7: Scorcio di Sezzella
Scorcio di Sezzella

Allegato 8: Veduta del percorso
Veduta del percorso

Allegato 9: Le indicazioni dell’incrocio con il sentiero 275
Le indicazioni dell’incrocio con il sentiero 275

Allegato 10: : Discesa verso la Val Borbera
: Discesa verso la Val Borbera

Allegato 11: Arrivo a Persi
Arrivo a Persi

Allegato 12: La passerella sul Borbera
La passerella sul Borbera

Allegato 13: Il torrente Borbera
Il torrente Borbera

Allegato 14: Veduta di Persi
Veduta di Persi

Allegato 15: La chiesa
La chiesa