Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e le sue colline
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 514401
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO BIVIO BAMBINO DI PRAGA - CASTEL RATTI

277

Zona
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 217.98 kb)
Icona immagine Visualizza il profilo altimetrico (file gif 9.76 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file KML 5.17 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 16.11 kb)

Breve percorso di collegamento che si raccorda con il sentiero 276 (Castel Ratti – Bivio di Costa Muta), consentendo di effettuare un itinerario ad anello.

 
Lasciata la provinciale SP140 si attraversa il paese di Borghetto Borbera; al termine dell’abitato si supera il cimitero e si svolta a destra in direzione Castel Ratti – Liveto.
Oltrepassato il ponticello sul torrente Borbera si continua sulla comunale fino a giungere ad un bivio dove si svolta a destra; dopo circa 200 metri si posteggia l’auto nei pressi di alcune abitazioni e si trova sulla sinistra un tabellone con le indicazioni del sentiero 276; si segue tale sentiero per circa 900 metri, fino a giungere sul pianoro dove si trova il cartello che indica l’inizio del sentiero 277.
 
Dal pianoro erboso si prende a destra, imboccando il sentiero 277 che si snoda in piano tra esemplari di robinia (Robinia pseudoacacia) e ciliegio (Prunus avium), offrendo scorci panoramici sul torrente Borbera e sulle alture circostanti; attraversato un tratto tra alte piante di castagno (Castanea sativa), si giunge in breve al Santuario del Bambino di Praga.
Superato il luogo di culto si prosegue diritto nel bosco di roverella (Quercus pubescens) svoltando poi a destra in un bel castagneto; la discesa continua in un impluvio tra nocciolo (Corylus avellana) e sambuco (Sambucus nigra) fino a uscire tra i campi coltivati del fondovalle; tenuta la sinistra al bivio, si giunge in breve a sbucare sulla strada asfaltata nei pressi di due abitazioni; svoltando a destra si torna in pochi minuti all’inizio del sentiero 276, concludendo così il percorso circolare.


Difficoltà
Escursionistico

Lunghezza
1,47 km

Tempo
0 Ore 30 Minuti

Allegato 1: L’inizio del percorso
L’inizio del percorso

Allegato 2: Panorama dal sentiero
Panorama dal sentiero

Allegato 3: Arrivo al Santuario
Arrivo al Santuario

Allegato 4: Il Santuario del Bambino di Praga (mt. 376)
Il Santuario del Bambino di Praga (mt. 376)

Allegato 5: Il sentiero nel bosco
Il sentiero nel bosco

Allegato 6: I campi coltivati
I campi coltivati